Inizio navigazione principale

Fine navigazione principale


Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

  • Pagina iniziale

Fine navigatore



Comunicati stampa e discorsi


24.04.2015   
In collaborazione volontaria con la ditta ErtlRenz GmbH, l'Ispettorato federale degli impianti a corrente forte (ESTI) annuncia il richiamo delle scarpette interne riscaldabili "Trim Heat" e "Foam Heat".

24.04.2015   
Venerdì si è conclusa la settima visita in Svizzera della delegazione del Comitato europeo per la prevenzione della tortura e delle pene o trattamenti inumani o degradanti (CPT), durante la quale sono state ispezionate varie strutture carcerarie nei Cantoni di Ginevra, Neuchâtel, Basilea Città, Svitto, Berna, Argovia e Ticino.

24.04.2015   
In data odierna alti rappresentanti del Dipartimento federale delle finanze, della Banca nazionale svizzera e della Monetary Authority of Singapore (MAS) si sono incontrati a Singapore per il primo dialogo finanziario. Le due delegazioni hanno in particolare discusso degli sviluppi dell'economia globale e dei mercati finanziari dalle politiche dei mercati finanziari nonché delle riforme delle regolamentazioni in corso a livello internazionale e nazionale.

24.04.2015   
Lunedì prossimo il consigliere federale Didier Burkhalter parteciperà a New York alla Conferenza delle Parti incaricate di esaminare il Trattato sulla non proliferazione delle armi nucleari (TNP), durante la quale ricorderà l’impegno della Svizzera per prevenire la diffusione delle armi di distruzione di massa e per eliminarle. Il capo del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) si recherà in seguito direttamente a Belgrado per partecipare a una riunione della troika dell’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE).

24.04.2015   
Il Consiglio federale si è espresso in merito alle quattro raccomandazioni formulate dalla Commissione della gestione del Consiglio nazionale (CdG-N), la quale raccomanda al Consiglio federale di sfruttare meglio i dati disponibili sui migranti, al fine di ottenere analisi statistiche più approfondite e di permettere un controllo più accurato del diritto di soggiorno fondato sulla libera circolazione delle persone. Il Consiglio federale fa notare che la loro attuazione cagionerebbe considerevoli oneri finanziari e amministrativi alla Confederazione e ai Cantoni. In linea di massima il Governo giudica comunque possibile collegare tra loro i dati esistenti al fine di ottimizzare le analisi.




Fine zona contenuto

Ricerca a testo integrale



http://www.news.admin.ch/index.html?lang=it