www.news.admin.ch

La presente edizione è adatta per browser con un supporto CSS insufficiente e destinata soprattutto alle persone ipovedenti. Tutti i contenuti sono visualizzabili anche con browser più vecchi. Per una migliore visualizzazione grafica si raccomanda tuttavia l'uso di un bro

Inizio selezione lingua



Inizio navigazione principale

Fine navigazione principale


Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore



La presidente della Confederazione incontra i rappresentanti del Parlamento europeo

Berna, 11.10.2011 - Il viaggio a Bruxelles della presidente della Confederazione, Micheline Calmy-Rey, è stato l'occasione per presentare al Parlamento europeo la posizione della Svizzera sulle relazioni bilaterali e di mettere in evidenza la politica estera della Confederazione e i suoi rapporti con l'UE. La signora Calmy-Rey ha approfittato della visita per tenere a battesimo la prima Soirée suisse a Bruxelles.

Nell'ambito di un pranzo di lavoro offerto dalla vicepresidente del Parlamento europeo, Diana Wallis, la presidente della Confederazione ha illustrato la posizione della Svizzera sulle relazioni bilaterali. Micheline Calmy-Rey ha così colto l'occasione per ribadire la volontà della Svizzera di proseguire la sua politica d'integrazione bilaterale, basata su un approccio d'insieme e coordinato. Questo tema è stato affrontato anche nel corso dei colloqui che la presidente della Confederazione ha avuto con Martin Schulz, presidente del gruppo parlamentare socialista europeo e con Joseph Daul, che guida la delegazione del Partito Popolare Europeo (PPE) al Parlamento.  

Di fronte alla Commissione di politica estera del Parlamento europeo, la Presidente della Confederazione ha sottolineato lo specifico valore aggiunto apportato dalla Svizzera in settori come la restituzione dei beni di persone politicamente esposte, la mediazione o la promozione dei diritti dell’uomo.  

Questi scambi si iscrivono in una logica di intensificazione delle relazioni con il Parlamento europeo, al quale il Trattato di Lisbona ha concesso maggiori competenze in materia di politica estera e di relazioni con Stati terzi.

In serata la presidente della Confederazione ha fatto da madrina alla prima «Soirée suisse» della Missione svizzera a Bruxelles. Questa manifestazione avrà luogo ogni anno e contribuirà a rafforzare nella capitale belga la visibilità della Svizzera come interlocutore interessante e innovativo, a intensificare i contatti con i poteri decisionali e gli opinion leader a livello europeo e a promuovere legami duraturi tra politica e economia. I circa 450 invitati erano soprattutto rappresentanti della Commissione dell'UE, del Parlamento Europeo, del Segretariato del Consiglio d'Europa e esponenti del mondo economico

Altri rimandi:

esteriore  pagina politica europea della Svizzera

Indirizzo cui rivolgere domande:

Informazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: (+41) 031 322 31 53
Fax: (+41) 031 324 90 47
E-Mail: info@eda.admin.ch

Pubblicato da

Dipartimento federale degli affari esteri
Internet: http://www.eda.admin.ch/eda/it/home/recent/media.html
Ricerca a testo integrale



Le autorità federali della Confederazione Svizzera
info@bk.admin.ch | Basi legali
http://www.news.admin.ch/message/index.html?lang=it