Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore



Comunicati stampa



da
 
A
 




06.03.2015   
[ Il Consiglio federale ]
Seguendo l’esempio dell’Unione europea e alla luce della situazione in Ucraina, oggi il Consiglio federale ha deciso di varare nuove misure contro l’aggiramento delle sanzioni internazionali. Il Consiglio federale non riconosce l’annessione della Crimea e di Sebastopoli e ha integrato nell’ordinanza del 27 agosto 2014 le misure emanate dall’UE a dicembre 2014. Inoltre, per analogia all’UE ha inserito nell’allegato 3 dell’ordinanza 28 nomi di persone e organizzazioni soggette a restrizioni finanziarie e di spostamento. La nuova ordinanza e le modifiche degli allegati entrano in vigore oggi alle ore 18:00.

06.03.2015   
[ Il Consiglio federale ]
Venerdì il Consiglio federale ha disposto misure per sostenere ulteriormente le vittime del conflitto siriano. Oltre ai 128 milioni di franchi già versati dallo scoppio del conflitto, intende infatti potenziare l’aiuto in loco con altri 50 milioni di franchi. Nei prossimi tre anni il Consiglio federale vuole inoltre concedere l’entrata in Svizzera in linea di principio a 3000 persone bisognose di protezione provenienti dall’area di crisi.

06.03.2015   
[ Il Consiglio federale ]
Il 6 marzo 2015 il Consiglio federale ha deciso di introdurre una nuova disposizione speciale per fornitori di servizi postali. Il nuovo articolo 30a dell’ordinanza 2 concernente la legge sul lavoro (OLL 2) esonera questi fornitori dall’obbligo d’autorizzazione per il lavoro notturno e domenicale. La revisione entrerà in vigore il 1° luglio 2015.

06.03.2015   
[ Il Consiglio federale ]
In data odierna il Consiglio federale ha trasmesso al Parlamento il «Messaggio concernente l’impostazione e il sostegno del parco svizzero dell’innovazione». È sua intenzione sostenere questo progetto generazionale con due misure: da un lato con un credito quadro di durata limitata dell’importo di 350 milioni di franchi per fideiussioni e, dall’altro, con una decisione di principio sulla cessione di fondi della Confederazione in diritto di superficie. Il parco contribuirà a garantire alla Svizzera il suo ruolo di Paese leader nel campo dell’innovazione e a mantenere la sua competitività.

06.03.2015   
[ Ufficio federale dell'agricoltura ]
Ricevete oggi il sesto numero della newsletter dell’Ufficio federale dell’agricoltura “l’UFAG informa”. Al centro dell'attenzione i temi seguenti:

06.03.2015   
[ Il Consiglio federale ]
In data odierna il Consiglio federale ha licenziato all’attenzione del Parlamento il messaggio concernente la revisione parziale della legge federale sull’imposizione degli oli minerali. Le modifiche riguardano, da un lato, l’esenzione parziale dall’imposta per i carburanti impiegati dai veicoli adibiti alla preparazione di piste e, dall’altro, la delega delle competenze all’autorità fiscale per determinate esenzioni.

06.03.2015   
[ Il Consiglio federale ]
In data odierna il Consiglio federale ha licenziato all’attenzione del Parlamento il messaggio concernente la modifica della legge sulle dogane. Scopo delle modifiche è apportare precisazioni in diversi ambiti. Il Consiglio federale ha colto l’opportunità per definire nel messaggio la sua strategia in materia di depositi doganali.

06.03.2015   
[ Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria ]
All’inizio di questa settimana altri tre bovini sono risultati positivi alla rinotracheite infettiva bovina (IBR). Salgono dunque a cinque i casi d’infezione accertati nel nostro Paese, tutti rilevati in un’azienda del Cantone di San Gallo che ha importato animali dall’Austria. Tutti gli animali venduti dall’azienda colpita o entrati direttamente in contatto con animali di quest’azienda dall’inizio di dicembre del 2014 saranno pertanto sottoposti al test dell’IBR. Gli animali esaminati finora in altre aziende sono risultati negativi.

06.03.2015   
[ Ufficio federale di statistica ]
(UST) - Nel febbraio 2015, l'indice nazionale dei prezzi al consumo calcolato dall'Ufficio federale di statistica (UST) ha segnato un calo dello 0,3% rispetto al mese precedente, raggiungendo il livello di 97,9 punti (dicembre 2010=100). Rispetto allo stesso mese dell'anno precedente, il rincaro è risultato del -0,8%, a fronte di quote annue di -0,5% nel gennaio 2015 e -0,1% nel febbraio 2014.

06.03.2015   
[ Il Consiglio federale ]
L’efficienza della Corte europea dei diritti dell’uomo (Corte EDU) va preservata e migliorata. A tale scopo il Consiglio federale ha adottato venerdì il messaggio concernente l'approvazione del Protocollo n. 15 recante emendamento alla Convenzione per la salvaguardia dei diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali (CEDU). Il Protocollo n. 15 rafforza il principio di sussidiarietà e il potere discrezionale degli Stati parte.




Fine zona contenuto



http://www.news.admin.ch/dokumentation/00002/index.html?lang=it